Contatta Paolo Curtaz

Per informazioni, organizzazione conferenze e presentazioni

Scrivi a Paolo

Trump schiera le sue portaerei e i suoi sottomarini nucleari sulle coste della Corea del Nord mentre il simpatico Kim ribadisce che è capace di radere al suolo gli Stati Uniti d’America. I leader della Corea del Sud e del Giappone si radunano per ricordare che non sono disposti ad accettare altre provocazioni. Intanto i cinesi cercano di placare la follia crescente del regime nord-coreano loro alleato. Il nostro caro vicino Erdogan, ormai, è pronto per fare della Turchia uno stato simile ad una monarchia assoluta e le notizie che arrivano dal Venezuela, al collasso economico, parlano del rischio imminente di una guerra civile dettata dalla folle crisi economica in cui il paese è piombato.

 

Gli unici a sorridere sono i fabbricanti di armi.

Nell’ultimo quinquennio la vendita di armi nel mondo è aumentata del 14% rispetto a quello precedente e l’Italia, ottava produttrice di armi nel mondo, addirittura del 48%. Paesi come il Marocco hanno incrementato la loro spesa del 528% e l’India del 90%. Nel quinquennio si sono spesi, nel mondo, circa 340 miliardi di dollari in armi.

 

Intanto al Cairo, papa Francesco a bordo di una Fiat Tipo rigorosamente non blindata, è andato ad abbracciare il papa copto Tawadros II insieme all’amico patriarca ortodosso Bartolomeo, ricordando i martiri copti uccisi durante la domenica delle Palme in chiesa. Poi ha partecipato ad una conferenza sulla pace organizzata dal Grande Imam di Al-Azhar, la facoltà “teologica” mondiale dei sunniti, Ahmed Al Tayyib.

Qui ha detto: «Insieme affermiamo l’incompatibilità tra fede e violenza, tra credere e odiare. Come leader religiosi siamo chiamati a condannare i tentativi di giustificare ogni forma di odio in nome della religione».

 

Indovinate di chi mi fido?

 

 

Share:

6 Comments

  • Rafael, 29 Aprile 2017 @ 18:17 Reply

    Di chi?

  • Paolo, 29 Aprile 2017 @ 23:37 Reply

    Bergoglio in questo momento è il piu grande politico sulla scena mondiale. Saremo in grado di trasformare la sua Testimonianza in cura per questa umanità devastata? Alle Borse l’ardua sentenza…

  • Rafael, 30 Aprile 2017 @ 08:06 Reply

    🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏

  • Federica, 30 Aprile 2017 @ 08:39 Reply

    Sinceramente, Paolo io mi fido di Dio, e mi piace guardare al Santo Padre non come uomo politico, non come statista, ma come Umile Servo del Signore che intercede presso di Lui con suppliche, lacrime e preghiere per il bene di tutta l’umanità. Bisogna essere nel mondo ma non di questo mondo…🙏🙏🙏

  • Antonia, 30 Aprile 2017 @ 13:29 Reply

    Sto imparando a lasciare un commento… Sono una nonna😀

  • gabriella fossi, 30 Aprile 2017 @ 23:33 Reply

    Signore, in questa domenica in cui abbiamo riflettuto su Emmaus, ti chiediamo di non stancarti mai di camminare accanto ßsa noi anche se non ti riconosciamo e non crediamo che tu sei risorto.Solo tu puoi cambiare i nostri cuori di pietra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbero interessare

Non opporti

Scritto da  

Uno di troppo

Scritto da  

Apparve

Scritto da