Contatta Paolo Curtaz

Per informazioni, organizzazione conferenze e presentazioni

Scrivi a Paolo
Commento al Vangelo del 17 Dicembre 2020 | Mt 1,1-17

Genealogia di Gesù Cristo figlio di Davide, figlio di Abramo. Abramo generò Isacco, Isacco generò Giacobbe, Giacobbe generò Giuda e i suoi fratelli, Giuda generò Fares e Zara da Tamar, Fares generò Esròm, Esròm generò Aram, Aram generò Aminadàb, Aminadàb generò Naassòn, Naassòn generò Salmòn, Salmòn generò Booz da Racab, Booz generò Obed da Rut, Obed generò Iesse, Iesse generò il re Davide. Davide generò Salomone da quella che era stata la moglie di Urìa, Salomone generò Roboamo, Roboamo generò Abìa, Abìa generò Asàf, Asàf generò Giòsafat, Giòsafat generò Ioram, Ioram generò Ozia, Ozia generò Ioatam, Ioatam generò Acaz, Acaz generò Ezechia, Ezechia generò Manasse, Manasse generò Amos, Amos generò Giosia, Giosia generò Ieconia e i suoi fratelli, al tempo della deportazione in Babilonia. Dopo la deportazione in Babilonia, Ieconia generò Salatiel, Salatiel generò Zorobabèle, Zorobabèle generò Abiùd, Abiùd generò Elìacim, Elìacim generò Azor, Azor generò Sadoc, Sadoc generò Achim, Achim generò Eliùd, Eliùd generò Eleàzar, Eleàzar generò Mattan, Mattan generò Giacobbe, Giacobbe generò Giuseppe, lo sposo di Maria, dalla quale è nato Gesù chiamato Cristo.
La somma di tutte le generazioni, da Abramo a Davide, è così di quattordici; da Davide fino alla deportazione in Babilonia è ancora di quattordici; dalla deportazione in Babilonia a Cristo è, infine, di quattordici.
Mt 1,1-17

Inizia il conto alla rovescia. Nove giorni a Natale. Un Natale diverso, dolente, sofferto. E che, pure, può spalancare il nostro cuore ad una fede autentica, libera e liberante. Abbiamo letto un vangelo apparentemente incomprensibile: una lunga lista di nomi, di riferimenti a storie perse nel passato, nomi che ci risultano distanti. L’evangelista Matteo, invece, riporta la genealogia di Gesù con un intento preciso: il Messia proviene da un intreccio di vite che cercano Dio, da Abramo a Davide, da Davide a Giuseppe il giusto. Dio diventa uomo e lo fa senza barare, senza scegliersi una dinastia di principi, di eroi, di monaci e di filantropi… Suoi progenitori sono anche prostitute, assassini, oscuri figuri, grandi santi e grandi peccatori, come Davide. Dio non si scrive una storia su misura ma abita le nostre storie, le mie storie. E le riempie di eternità. Buone notizie, amici, buone notizie…

5 Comments

  • Graziella, 17 Dicembre 2020 @ 07:20 Reply

    Che significato ha il numero di quattordici generazioni che si ripete?

    • Paolo, 17 Dicembre 2020 @ 08:14 Reply

      Immagino abbia a che vedere col numero 7, 7×2, come se fossero ogni volta 2 settimane della Creazione…

  • Renzo Torrigino, 17 Dicembre 2020 @ 11:27 Reply

    Grazie Paolo, perché trovo molto illuminante quello che scrivi e mi aiuta a capire. Questo lungo elenco mi ha sempre lasciato un po’ interdetto perciò lo saltavo a pie pari, da oggi acquista un significato.

  • Silvia, 17 Dicembre 2020 @ 18:43 Reply

    Mi assocerei alla domanda di Graziella: c’è un significato, se sì: quale?

  • otherwise, 8 Gennaio 2021 @ 18:20 Reply

    Tһanks to my father who informed me about this weblog, thiѕ weblog is actսally amazіng.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbero interessare

Scandalo

Scritto da  

Donne 

Scritto da  

Conversioni

Scritto da  

Rive

Scritto da