Contatta Paolo Curtaz

Per informazioni, organizzazione conferenze e presentazioni

Scrivi a Paolo
Commento al Vangelo del 13 Febbraio 2021 | Mc 8,1-10

In quei giorni, poiché vi era di nuovo molta folla e non avevano da mangiare, Gesù chiamò a sé i discepoli e disse loro: «Sento compassione per la folla; ormai da tre giorni stanno con me e non hanno da mangiare. Se li rimando digiuni alle loro case, verranno meno lungo il cammino; e alcuni di loro sono venuti da lontano».
Gli risposero i suoi discepoli: «Come riuscire a sfamarli di pane qui, in un deserto?». Domandò loro: «Quanti pani avete?». Dissero: «Sette».
Ordinò alla folla di sedersi per terra. Prese i sette pani, rese grazie, li spezzò e li dava ai suoi discepoli perché li distribuissero; ed essi li distribuirono alla folla. Avevano anche pochi pesciolini; recitò la benedizione su di essi e fece distribuire anche quelli.
Mangiarono a sazietà e portarono via i pezzi avanzati: sette sporte. Erano circa quattromila. E li congedò.
Poi salì sulla barca con i suoi discepoli e subito andò dalle parti di Dalmanutà.

Mc 8,1-10

Per due volte l’evangelista Marco racconta della moltiplicazione dei pani e dei pesci, che preferisco chiamare il miracolo della condivisione dei pani e dei pesci (il miracolo consiste nel convincere le persone a dare quel poco che possiedono invece di tenerselo stretto!). Un gesto importante, imponente, l’unico raccontato da tutti gli evangelisti, Giovanni compreso, il più importante segno/miracolo del Signore. Perché Marco lo racconta due volte? Secondo alcuni studiosi si tratta dello stesso miracolo ma declinato nei dettagli per venire incontro a due sensibilità diverse, una per i giudei, l’altra per i pagani. Quanto amo questa cosa! Quanto amo questa Chiesa che modula il proprio linguaggio in funzione dell’uditorio! La Chiesa vive per dire Cristo, per raccontarlo, per testimoniarlo e non esige che si impari un linguaggio raffinato, speciale, esoterico, ma adatta le proprie parole alla capacità di chi ascolta. Imparassimo!

Share:

1 Comment

  • Silvia Battini, 13 Febbraio 2021 @ 00:35 Reply

    Grazie Paolo, anche oggi hai spiegato la potenza del buon Dio con il tuo unico modo di spiegare anche le virgole. Che ognuno di noi possa condividere meglio e ancor di più, da questo istante… Tempo. Pietas. Amore. Competenze. Calore Umano. Silenzio e Ascolto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbero interessare