Contatta Paolo Curtaz

Per informazioni, organizzazione conferenze e presentazioni

Scrivi a Paolo
Commento al Vangelo del 16 Settembre 2021 | Lc 7,36-50

In quel tempo, uno dei farisei invitò Gesù a mangiare da lui. Egli entrò nella casa del fariseo e si mise a tavola. Ed ecco, una donna, una peccatrice di quella città, saputo che si trovava nella casa del fariseo, portò un vaso di profumo; stando dietro, presso i piedi di lui, piangendo, cominciò a bagnarli di lacrime, poi li asciugava con i suoi capelli, li baciava e li cospargeva di profumo.
Vedendo questo, il fariseo che l’aveva invitato disse tra sé: «Se costui fosse un profeta, saprebbe chi è, e di quale genere è la donna che lo tocca: è una peccatrice!».
Gesù allora gli disse: «Simone, ho da dirti qualcosa». Ed egli rispose: «Di’ pure, maestro». «Un creditore aveva due debitori: uno gli doveva cinquecento denari, l’altro cinquanta. Non avendo essi di che restituire, condonò il debito a tutti e due. Chi di loro dunque lo amerà di più?». Simone rispose: «Suppongo sia colui al quale ha condonato di più». Gli disse Gesù: «Hai giudicato bene».
E, volgendosi verso la donna, disse a Simone: «Vedi questa donna? Sono entrato in casa tua e tu non mi hai dato l’acqua per i piedi; lei invece mi ha bagnato i piedi con le lacrime e li ha asciugati con i suoi capelli. Tu non mi hai dato un bacio; lei invece, da quando sono entrato, non ha cessato di baciarmi i piedi. Tu non hai unto con olio il mio capo; lei invece mi ha cosparso i piedi di profumo. Per questo io ti dico: sono perdonati i suoi molti peccati, perché ha molto amato. Invece colui al quale si perdona poco, ama poco».
Poi disse a lei: «I tuoi peccati sono perdonati». Allora i commensali cominciarono a dire tra sé: «Chi è costui che perdona anche i peccati?». Ma egli disse alla donna: «La tua fede ti ha salvata; va’ in pace!».
Lc 7,36-50

La prostituta del paese irrompe nella casa di Simone il fariseo creando un gigantesco imbarazzo. Simone vuole dimostrare di non avere pregiudizi verso quel Nazareno guardato con sospetto e sufficienza da tutti i farisei e ha preparato un pranzo suntuoso, lasciando la porta di casa aperta finchè tutti notassero la generosità del padrone di casa. Ma quell’irruzione ha letteralmente rovinato la festa. Piange, la donna, mentre tutti, intorno, non sanno cosa fare. Simone, irrigidito, pensa di essersi sbagliato: se davvero Gesù fosse un profeta non si farebbe toccare da una donna del genere per non contrarre l’impurità rituale. E Gesù, come sempre, vuole salvarli entrambi. Accoglie il pianto disperato della donna accettando il suo amore anche se manifestato con un atteggiamento ambiguo, sciogliersi i capelli, e chiede a Simone di giudicare… Simone. Così è Dio: si schiera sempre dalla parte della salvezza. Anche con noi. Anche con me.

Share:

4 Comments

  • Anna, 16 Settembre 2021 @ 06:09 Reply

    Una domanda :perché l’atteggiamento della donna è ambiguo nello sciogliersi i capelli?grazie Anna

    • Paolo, 17 Settembre 2021 @ 08:34 Reply

      nella cultura giudaica era segno di seduzione

  • lucia, 16 Settembre 2021 @ 06:40 Reply

    Quanto è consonante questa conclusione ed io…. nel mio intimo ne sono sicura, grazie

  • Eleonora, 16 Settembre 2021 @ 08:49 Reply

    Bellisimo!gesu salvezza del pecato alleluja

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbero interessare