Contatta Paolo Curtaz

Per informazioni, organizzazione conferenze e presentazioni

Scrivi a Paolo
Commento al Vangelo del 04 Novembre 2021 | Lc 15,1-10

In quel tempo, si avvicinavano a Gesù tutti i pubblicani e i peccatori per ascoltarlo. I farisei e gli scribi mormoravano dicendo: «Costui accoglie i peccatori e mangia con loro».
Ed egli disse loro questa parabola: «Chi di voi, se ha cento pecore e ne perde una, non lascia le novantanove nel deserto e va in cerca di quella perduta, finché non la trova? Quando l’ha trovata, pieno di gioia se la carica sulle spalle, va a casa, chiama gli amici e i vicini e dice loro: “Rallegratevi con me, perché ho trovato la mia pecora, quella che si era perduta”. Io vi dico: così vi sarà gioia nel cielo per un solo peccatore che si converte, più che per novantanove giusti i quali non hanno bisogno di conversione.
Oppure, quale donna, se ha dieci monete e ne perde una, non accende la lampada e spazza la casa e cerca accuratamente finché non la trova? E dopo averla trovata, chiama le amiche e le vicine, e dice: “Rallegratevi con me, perché ho trovato la moneta che avevo perduto”. Così, io vi dico, vi è gioia davanti agli angeli di Dio per un solo peccatore che si converte».

Lc 15,1-10

Chi di voi se perde una pecora non lascia le novantanove nel recinto e va a cercarla? Nessuno, Signore, che cavolo dici. Nessuno di noi farebbe una cosa del genere. Nessuno rischierebbe di lasciare incustodite le altre pecore, facile preda dei ladri e dei lupi. Nessuno, fidati. Probabilmente una tale notizia ci rovinerebbe la giornata e ce la prenderemmo con la pecora sciagurata ma no, solo tu ci vieni a cercare, quando ci perdiamo. Solo tu. Gli altri commentano, giudicano, scuotono il capo, e poi parlano d’altro. Solo a te interessa come stiamo. Solo a te interessa di non perderci e ci vieni a cercare. E, se ci trovi, invece di sfogare la tua rabbia con qualche colpo di bastone ben assestato, ci prendi sulle spalle, come se non fossi sufficientemente stanco, per rassicurarci e portarci a casa. Vienimi a cercare Maestro, vienimi a cercare ogni volta che mi perdo. Tu solo lo sai fare. E io ti amo per questo. E ti sono discepolo.

3 Comments

  • Giulia, 4 Novembre 2021 @ 06:26 Reply

    ❤️

  • Nadia, 4 Novembre 2021 @ 09:53 Reply

    ❤️?

  • Paolo, 4 Novembre 2021 @ 11:34 Reply

    Certe volte il comportamento di Gesù sembra senza senso. Lo è perché lo vediamo con i nostri occhi, non con i Suoi. Per fortuna la pensa diversamente e ci viene a cercare. Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbero interessare