Contatta Paolo Curtaz

Per informazioni, organizzazione conferenze e presentazioni

Scrivi a Paolo
Commento al Vangelo del 16 Novembre 2021 | Lc 19,1-10

In quel tempo, Gesù entrò nella città di Gèrico e la stava attraversando, quand’ecco un uomo, di nome Zacchèo, capo dei pubblicani e ricco, cercava di vedere chi era Gesù, ma non gli riusciva a causa della folla, perché era piccolo di statura. Allora corse avanti e, per riuscire a vederlo, salì su un sicomòro, perché doveva passare di là.
Quando giunse sul luogo, Gesù alzò lo sguardo e gli disse: «Zacchèo, scendi subito, perché oggi devo fermarmi a casa tua». Scese in fretta e lo accolse pieno di gioia. Vedendo ciò, tutti mormoravano: «È entrato in casa di un peccatore!».
Ma Zacchèo, alzatosi, disse al Signore: «Ecco, Signore, io do la metà di ciò che possiedo ai poveri e, se ho rubato a qualcuno, restituisco quattro volte tanto».
Gesù gli rispose: «Oggi per questa casa è venuta la salvezza, perché anch’egli è figlio di Abramo. Il Figlio dell’uomo infatti è venuto a cercare e a salvare ciò che era perduto».
Lc 19,1-10

A Gerico nasce il nuovo Israele, fiorisce il vero discepolo. Bartimeo, in Marco, Zaccheo, in Luca. Zaccheo il capo degli esattori, odiato e temuto, ma curioso. Vuole vedere passare Gesù ma la folla gli fa da barriera, allora sceglie di salire su un sicomoro. Come vorrei che la Chiesa fosse albero e non muro! Che lasciasse tutti i curiosi arrampicarsi per vedere passare Gesù! Vuole vedere Gesù ma è Gesù a vedere lui e a chiedergli ospitalità. Non pone nessuna condizione, solo accoglienza. Il famoso rabbino entra nella casa impura del peggiore dei peccatori e questi, profondamente scosso, si rovina restituendo quanto ha rubato… Sì, la salvezza è entrata nella casa di Zaccheo e nella nostra vita perché Gesù non gli ha posto nessuna condizione, non gli ha chiesto pentimento, non ha preteso prima la restituzione di quanto rubato. E Zaccheo, non sentendosi giudicato, sentendosi lui sì accolto, cambia la sua vita. Imparassimo!

Share:

1 Comment

  • Gabriella Schelotto, 16 Novembre 2021 @ 17:08 Reply

    Mi piace e mi turba sempre la figura di Zaccheo. Mi turba questo suo spogliarsi di tutto. Io non sono affatto ricca eppure mi sento sempre provocata da questo ” lasciare tutto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbero interessare