Contatta Paolo Curtaz

Per informazioni, organizzazione conferenze e presentazioni

Scrivi a Paolo
Commento al Vangelo del 10 Novembre 2021 | Lc 17,11-19

Lungo il cammino verso Gerusalemme, Gesù attraversava la Samarìa e la Galilea.
Entrando in un villaggio, gli vennero incontro dieci lebbrosi, che si fermarono a distanza e dissero ad alta voce: «Gesù, maestro, abbi pietà di noi!». Appena li vide, Gesù disse loro: «Andate a presentarvi ai sacerdoti». E mentre essi andavano, furono purificati.
Uno di loro, vedendosi guarito, tornò indietro lodando Dio a gran voce, e si prostrò davanti a Gesù, ai suoi piedi, per ringraziarlo. Era un Samaritano.
Ma Gesù osservò: «Non ne sono stati purificati dieci? E gli altri nove dove sono? Non si è trovato nessuno che tornasse indietro a rendere gloria a Dio, all’infuori di questo straniero?». E gli disse: «Àlzati e va’; la tua fede ti ha salvato!».
Lc 17,11-19

Gesù si sta dirigendo verso Gerusalemme. A morire. Perché a Gerusalemme manifesterà il suo vero volto e morirà per svelare a tutti la misura del suo amore per l’umanità. Eppure ha tempo e cuore per ascoltare il grido di disperazione dei dieci lebbrosi. Ma non li guarisce magicamente: inviandoli dai sacerdoti, ufficiali sanitari dell’epoca, li costringe ad avere fede, a non aspettarsi soluzioni immediate e magiche. Uno di loro, il samaritano, che non ha né tempio né sacerdote cui presentarsi, si vede guarito e torna a ringraziarlo. È importante guarire, certo, è importante la salute, ovvio (anche se non è vero che “basta la salute” a noi serve la salvezza!) ma più importante di qualunque altra cosa è imparare a vedersi guariti, a sottolineare le differenze, a misurare il cammino fatto. La guarigione consiste anzitutto nell’assumere uno sguardo diverso su di noi e sulle cose, uno sguardo benevolo. Lo sguardo di Dio.

Share:

3 Comments

  • Umberto Tixi, 10 Novembre 2021 @ 09:08 Reply

    Come sempre grazie …tutti i giorni riesci a dare un senso alla giornata che si affronta e che ci avvicina sempre più alla conoscenza di questo Gesù che ci vuole bene ….grazie Paolo sei una persona speciale …..Possa il Signore donarti ogni grazia

    • Laura Rovera, 10 Novembre 2021 @ 10:44 Reply

      Mi unisco ai tuoi ringraziamenti.
      È vero: Paolo è davvero una bella persona. Una persona speciale! Ringrazio il Signore per averlo messo sulla mia strada!

    • Silvia Battini, 10 Novembre 2021 @ 23:56 Reply

      Non potevi esprimere meglio tutto quello che Paolo fa per noi tutti… Lode al Signore per avercelo donato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *