Contatta Paolo Curtaz

Per informazioni, organizzazione conferenze e presentazioni

Scrivi a Paolo
Commento al Vangelo del 10 Dicembre 2021 | Mt 11,16-19

In quel tempo, Gesù disse alle folle:
«A chi posso paragonare questa generazione? È simile a bambini che stanno seduti in piazza e, rivolti ai compagni, gridano:
“Vi abbiamo suonato il flauto e non avete ballato,
abbiamo cantato un lamento e non vi siete battuti il petto!”.
È venuto Giovanni, che non mangia e non beve, e dicono: “È indemoniato”. È venuto il Figlio dell’uomo, che mangia e beve, e dicono: “Ecco, è un mangione e un beone, un amico di pubblicani e di peccatori”.
Ma la sapienza è stata riconosciuta giusta per le opere che essa compie».
Mt 11,16-19

Siamo sinceri con noi stessi: a volte rischiamo di essere come i bambini osservati da Gesù: capricciosi, eternamente insoddisfatti, vittimisti. Abbiamo sempre da ridire qualcosa sull’operato di Dio che, evidentemente, non è tanto capace nel fare il suo mestiere: dovrebbe intervenire di più, sanare le situazioni, agire, insomma. Quando qualcosa non funziona nella nostra vita diventiamo lamentosi, irritabili, pensiamo che, in fondo, Dio ce l’abbia con noi e non ne capiamo il motivo. Vorremmo un Dio più determinato, finanche severo, un cristianesimo etereo e mistico, fatto di digiuni e preghiere. Salvo poi ricrederci e considerare inopportuna una proposta del genere. Allora preferiamo un volto di Dio più compassionevole e misericordioso, salvo poi scandalizzarci dall’eccessiva condiscendenza del Signore. Non siamo mai veramente soddisfatti, sinceramente… E se, una volta tanto, la smettessimo di fare i capricci e imparassimo a vedere la straordinaria opera di Dio in noi e nella Storia?

Share:

1 Comment

  • Silvia Battini, 11 Dicembre 2021 @ 00:23 Reply

    Mai, anche da atea, ho incolpato Dio della mia malattia (incurabile e invalidante). Una, una sola volta mi sono chiesta se c’era davvero un dio, uno qualunque…. Anni dopo ho scoperto l’abbraccio misericordioso del buon Dio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.