Contatta Paolo Curtaz

Per informazioni, organizzazione conferenze e presentazioni

Scrivi a Paolo

 

Commento al Vangelo del 22 Agosto 2022 | Mt 23,13-22

In quel tempo, Gesù parlò dicendo:
«Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che chiudete il regno dei cieli davanti alla gente; di fatto non entrate voi, e non lasciate entrare nemmeno quelli che vogliono entrare.
Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che percorrete il mare e la terra per fare un solo prosèlito e, quando lo è divenuto, lo rendete degno della Geènna due volte più di voi.
Guai a voi, guide cieche, che dite: “Se uno giura per il tempio, non conta nulla; se invece uno giura per l’oro del tempio, resta obbligato”. Stolti e ciechi! Che cosa è più grande: l’oro o il tempio che rende sacro l’oro? E dite ancora: “Se uno giura per l’altare, non conta nulla; se invece uno giura per l’offerta che vi sta sopra, resta obbligato”. Ciechi! Che cosa è più grande: l’offerta o l’altare che rende sacra l’offerta? Ebbene, chi giura per l’altare, giura per l’altare e per quanto vi sta sopra; e chi giura per il tempio, giura per il tempio e per Colui che lo abita. E chi giura per il cielo, giura per il trono di Dio e per Colui che vi è assiso».
Mt 23,13-22

Siamo ciechi, guide cieche, quando comprimiamo la intensa, vera e liberante Parola nei nostri schemi, nelle nostre sottigliezze teologiche, nelle nostre vetuste pratiche pastorali che proponiamo come Legge divina. Siamo guide cieche quando usiamo l’intelligenza, splendido dono di Dio, per argomentare su ragionamenti apparentemente inflessibili e tradire la verità. Così Gesù accusa i presenti di avere escogitato uno squallido stratagemma pur di non accollarsi il mantenimento degli anziani genitori: quello di promettere una cifra al tesoro del tempio, da donare in futuro, però. Così non soltanto vengono meno al dovere di assistere gli anziani, ma si fanno pure belli ostentando la loro generosità e devozione. Stiamo attenti, davvero, a non inseguire i nostri sottili ragionamenti teologici offendendo e stravolgendo la bellezza di Dio!





 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *