Contatta Paolo Curtaz

Per informazioni, organizzazione conferenze e presentazioni

Scrivi a Paolo
Commento al Vangelo del 25 Ottobre 2022 | Lc 13,18-21

In quel tempo, diceva Gesù: «A che cosa è simile il regno di Dio, e a che cosa lo posso paragonare? È simile a un granello di senape, che un uomo prese e gettò nel suo giardino; crebbe, divenne un albero e gli uccelli del cielo vennero a fare il nido fra i suoi rami».
E disse ancora: «A che cosa posso paragonare il regno di Dio? È simile al lievito, che una donna prese e mescolò in tre misure di farina, finché non fu tutta lievitata».
Lc 13,18-21

È apparentemente poca cosa, il Vangelo, non sbraita, non si impone, non cerca followers, non si preoccupa del consenso. È poca cosa il Regno, a volte sembra quasi che stia per svanire, travolto dalle millemila notizie che ci intossicano la vita giorno e notte. Poca cosa quello che facciamo, con le parrocchie destinate ad essere marginali e il cristianesimo che diventa vieppiù irrilevante in occidente. Poca cosa quello che facciamo rispetto alle grida del mondo, dei potenti, dei poteri forti, del pensiero comune (distruttivo e intollerante). Poco, davvero. E fanno sorridere i fratelli e le sorelle che ancora sognano chiese piene, rispetto e timore reverenziale, autorevolezza, potere. E suscitano tenerezza i preti e i vescovi che ancora pensano di avere forza, numeri, rispetto. Il lievito è poco, se tutto il pane fosse fatto di lievito sarebbe immangiabile, diciamolo. E il granello di senape è minuscolo, eppure diventa un grande arbusto, non una sequoia!, per dare ospitalità agli uccelli della terra. Questo è ciò che ci chiede il Maestro. Esserci. Non importa in quanti.

2 Comments

  • Assunta, 25 Ottobre 2022 @ 03:38 Reply

    Certo AMEN 🙏♥️

  • assuntacorongiu1315@gmail.com, 25 Ottobre 2022 @ 03:44 Reply

    Vorremmo poter fare di più esserci ma a volte non è facile ma ci siano grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbero interessare

Figli

Scritto da  

Impuro

Scritto da  

Brucia

Scritto da  

Passa

Scritto da