Contatta Paolo Curtaz

Per informazioni, organizzazione conferenze e presentazioni

Scrivi a Paolo

Commento al Vangelo del 07 Novembre  2022 | Lc 17,1-6

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«È inevitabile che vengano scandali, ma guai a colui a causa del quale vengono. È meglio per lui che gli venga messa al collo una macina da mulino e sia gettato nel mare, piuttosto che scandalizzare uno di questi piccoli. State attenti a voi stessi!
Se il tuo fratello commetterà una colpa, rimproveralo; ma se si pentirà, perdonagli. E se commetterà una colpa sette volte al giorno contro di te e sette volte ritornerà a te dicendo: “Sono pentito”, tu gli perdonerai».
Gli apostoli dissero al Signore: «Accresci in noi la fede!». Il Signore rispose: «Se aveste fede quanto un granello di senape, potreste dire a questo gelso: “Sràdicati e vai a piantarti nel mare”, ed esso vi obbedirebbe».

Lc 17,1-6

La faccio mia la richiesta fatta dagli apostoli al Signore, dopo avere ascoltato le sue parole: accresci la mia fede! Perché abbasso lo sguardo quanto sento il Maestro che mi chiede di non scandalizzare i piccoli, di non rendere cattiva testimonianza al Vangelo, io che mi vanto di essere cristiano, di perdonare sempre, dando testimonianza che il Signore può cambiare i nostri cuori fino a farci diventare uomini e donne di pace. Vedo invece, nei miei gesti, supponenza, superficialità, stizza. Mi irrito se qualcuno mi fa notare i miei difetti e le mie incongruenze che finiscono con l’appannare la mia (presunta) scintillante vita spirituale. Sono disposto a perdonare, certo, ma a condizione che il perdonato non mi prenda in giro. Allora sì, Maestro, vedo chiaramente la pochezza della mia fede e so di non averne a sufficienza per sradicare le cattive abitudini e gettarle nel mare sconfinato del tuo amore. Accresci la mia fede, Signore.




6 Comments

  • Maria Grazia, 7 Novembre 2022 @ 02:06 Reply

    Ogni parola di questo commento la vedo riflessa in me, Signore ti prego accresci la mia fede.

  • Lucia, 7 Novembre 2022 @ 07:17 Reply

    7 volte ascoltare e 7 volte perdonare a volte Signore non ce la faccio ma capisco che è unica questa via che ci proponi .. Signore accresci la mia fede

  • lucia, 7 Novembre 2022 @ 08:34 Reply

    “Signore accresci la mia fede”, quante volte lo dico, poi ascolto la risposta del Signore «Se aveste fede quanto un granello di senape, potreste dire a questo gelso: “Sradicati e vai a piantarti nel mare”, ed esso vi obbedirebbe», e mi prende lo sconforto, “forse la fede non ce l’ho proprio” o forse non so cos’è

  • Rita, 7 Novembre 2022 @ 08:58 Reply

    È inevitabile che avvengano scandali… c’è lo dici Tu Signore … a volte siamo piccoli che subiamo gli scandali, a volte siamo noi chi scandalizza … aumenta la nostra fede per riuscire a a lasciarci vedere da Te e per chiederTi perdono … per riuscire poi a perdonare chi ci ha scandalizzato!

  • Paolo P., 7 Novembre 2022 @ 09:18 Reply

    Parola di oggi, come sempre dovrebbe essere, e commento sembrano proprio scritti per me: qui e oggi … pietà di me Signore!

  • Maria Cristina ceci, 7 Novembre 2022 @ 16:18 Reply

    Anche per me.!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbero interessare

Venite 

Scritto da  

Se riesce

Scritto da  

Compassione

Scritto da  

Vicinanza

Scritto da