Contatta Paolo Curtaz

Per informazioni, organizzazione conferenze e presentazioni

Scrivi a Paolo
Commento al Vangelo del 06 Dicembre 2022 | Mt 18,12-14

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Che cosa vi pare? Se un uomo ha cento pecore e una di loro si smarrisce, non lascerà le novantanove sui monti e andrà a cercare quella che si è smarrita?
In verità io vi dico: se riesce a trovarla, si rallegrerà per quella più che per le novantanove che non si erano smarrite.
Così è volontà del Padre vostro che è nei cieli, che neanche uno di questi piccoli si perda».

Mt 18,12-14

Dio ti viene a cercare, sempre. Là dove te ne sei andato, là dove ti sei smarrito. Non necessariamente perché sei un grande peccatore, di solito siamo mediocri anche nel peccare, ma perché la vita ci distrare, ci mette alla prova, ci allontana da noi stessi e dagli altri. Smarriti, cioè confusi, passivi, rassegnati, fatalisti. Bisognosi di qualcuno che ci cerchi, che ci prenda, che ci salvi. E Matteo, riprendendo l’evangelista Luca, aggiunge: se riesce a trovarla. Non è scontato trovarci, Dio non è un rompiscatole persecutore, non impone mai la sua presenza, sa fare un passo di lato, si ferma, se necessario. Siamo smarriti, ma non ancora perduti perché qualcuno ci cerca perché ci ama. E se ci trova, se ci facciamo trovare, se lo lasciamo fare, se ci lasciamo amare, allora lo smarrimento non diventa perdizione. Vienimi a cercare, Signore, perché mi sono perso. Perché sono smarrito ma non voglio perdermi, perché ho scoperto che sono prezioso ai tuoi occhi.

4 Comments

  • Paolo P., 6 Dicembre 2022 @ 08:43 Reply

    Signore insisti nel cercarmi

  • Sandra sensi, 6 Dicembre 2022 @ 12:33 Reply

    Dopo il covid ed altri problemi di salute, ho difficoltà ad andare alla messa e verso la chiesa strutturata in genere. I difetti li ho sempre visti, sempre saputo, ma, ora mi sembra tutto contrario a Gesù.Sono vecchia , ora vivo in campagna, ho lasciato Firenze e la parrocchia dei Santi Fiorentini dove ti conobbi. Vedo con chiarezza terribile l’ingabbiamento e la chiusura di tutto il sistema. Non mi sento smarrita, ma allo sbaraglio. Tanti auguri affettuosi per te

    • Paolo, 7 Dicembre 2022 @ 12:35 Reply

      Non ti scoraggiare e come direbbe un tuo concittadino, don Lorenzo Milani, perché abbandonare la Chiesa che mi dona il perdono ogni volta che lo chiedo? 😉

  • Maria Cristina Ceci, 9 Dicembre 2022 @ 19:01 Reply

    Non potremmo mai fare a meno di te!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbero interessare

Impuro

Scritto da  

Brucia

Scritto da  

Passa

Scritto da  

Cuori debordanti

Scritto da