Contatta Paolo Curtaz

Per informazioni, organizzazione conferenze e presentazioni

Scrivi a Paolo

Vicinanza 

Commento al Vangelo del 02 Dicembre 2022 | Mt 9,27-31

In quel tempo, mentre Gesù si allontanava, due ciechi lo seguirono gridando: «Figlio di Davide, abbi pietà di noi!».
Entrato in casa, i ciechi gli si avvicinarono e Gesù disse loro: «Credete che io possa fare questo?». Gli risposero: «Sì, o Signore!».
Allora toccò loro gli occhi e disse: «Avvenga per voi secondo la vostra fede». E si aprirono loro gli occhi.
Quindi Gesù li ammonì dicendo: «Badate che nessuno lo sappia!». Ma essi, appena usciti, ne diffusero la notizia in tutta quella regione.
Mt 9,27-31

Si avvicinano al rabbì i due ciechi. Lo seguono fino in casa, avanzano a tentoni, osano, credono, sperano. Non hanno nulla da perdere, sanno che in lui abita una potenza che guarisce, che risana, che scuote, che rinnova, che cambia. E il Signore li guarisce secondo la loro fede, perché credono che egli possa guarire. Siamo afflitti da molte cecità: fatichiamo a vedere la presenza del Signore nella nostra vita, fatichiamo a vedere la sua presenza nella Storia, fatichiamo a vedere con correttezza le situazioni, fatichiamo a vedere il fratello povero accanto a noi. Rischiamo davvero di cadere in uno stato di buio perenne cui ci abituiamo, chiusi in noi stessi, impauriti dalle situazioni, vittime delle nostre paure. Andiamo nella casa del Signore, seguiamolo, cerchiamolo, sappiamo dove abita. Io credo che il Maestro Gesù sia l’unico che mi possa guarire nel profondo e darmi una luce nuova sulle cose e su Dio.




4 Comments

  • Emilio, 2 Dicembre 2022 @ 07:38 Reply

    Ciechi lo siamo senz’altro.
    Eppure….
    Credo che molti, e tra quelli anch’io, siano genuinamente in “cerca” eppure come scrivi tu, “fatichiamo e fatichiamo”….
    Siamo in questo luogo anche per questa continua “caccia al tesoro”.
    Lo seguiamo……ma non lo vediamo, ma continuiamo a sperare di incontrarlo.
    Eppure continuo a chiedermi: se ti cerchiamo, perché è così difficile trovarti?
    Buona giornata a tutti

  • Paolo P., 2 Dicembre 2022 @ 09:20 Reply

    “(…) fatichiamo a vedere la presenza del Signore nella nostra vita (…)”
    Il DISCERNIMENTO nel quotidiano : ritornano le riflessioni e chiedono di essere approfondite alla luce della Parola. E il Vangelo di oggi ne è la conferma.
    Grazie Paolo! Forza!

  • Franca, 2 Dicembre 2022 @ 17:08 Reply

    Ciao caro Paolo, grazie sempre di tutto . Tramite i tuoi scritti mi sono avvicinata molto di più alla fede . Penso che la mia strada sia ancora lunga ma L importante è che io L abbia trovata

  • Lucia, 2 Dicembre 2022 @ 23:48 Reply

    Cerco la luce, quella a cui Dio ha dato Vita
    e vide che era cosa buona.
    Cerco quella luce, perche illumina.
    Cerco quella luce perchè riscalda.
    Cerco quella luce perchè vedo,
    E mi fa ritrovare la via perduta.
    Cerco quella luce che conduce a Te
    che sei cosa buona.

    che conduce a Te

    che sei cosa buona.

    Amen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbero interessare

Impuro

Scritto da  

Brucia

Scritto da  

Passa

Scritto da  

Cuori debordanti

Scritto da