Contatta Paolo Curtaz

Per informazioni, organizzazione conferenze e presentazioni

Scrivi a Paolo

In quel tempo, mentre Gesù partiva da Gèrico insieme ai suoi discepoli e a molta folla, il figlio di Timèo, Bartimèo, che era cieco, sedeva lungo la strada a mendicare. Sentendo che era Gesù Nazareno, cominciò a gridare e a dire: «Figlio di Davide, Gesù, abbi pietà di me!».
Molti lo rimproveravano perché tacesse, ma egli gridava ancora più forte: «Figlio di Davide, abbi pietà di me!».
Gesù si fermò e disse: «Chiamatelo!». Chiamarono il cieco, dicendogli: «Coraggio! Àlzati, ti chiama!». Egli, gettato via il suo mantello, balzò in piedi e venne da Gesù.
Allora Gesù gli disse: «Che cosa vuoi che io faccia per te?». E il cieco gli rispose: «Rabbunì, che io veda di nuovo!». E Gesù gli disse: «Va’, la tua fede ti ha salvato». E subito vide di nuovo e lo seguiva lungo la strada.

Mc 10,46-52

Siamo tutti come Bartimeo: ciechi, ai margini della strada, mendicanti. Mendichiamo attenzione, riconoscimento, qualcuno che ci faccia esistere. Ma se, ascoltando attentamente, sentiamo che passa Gesù il Nazareno allora possimao gridare tutta la nostra fragilità e chiedere pietà. Si ferma, il Maestro, e ci manda a chiamare. Allora, balzati in piedi, venivamo guariti e se lo seguiamo verso Gerusalemme. Questa è la nostra storia, questa, in fondo, è la storia di ogni credente, di ogni discepolo. Siamo dei feriti guariti, dei peccatori perdonati, dei ciechi che sono tornati a vedere. Consapevoli di quanto abbiamo ricevuto possiamo dire a tutti i “Bartimeo” che oggi incontreremo: coraggio, alzati, ti chiama! Siamo chiamati a fare coraggio, senza giudicare, ad invitare a reagire, a svelare che ogni uomo è chiamato a diventare luce.

1 Comment

  • Miriam Zoncato, 30 Maggio 2024 @ 06:12 Reply

    Sentirsi perdonati e accolti nell’intimo per quello che siamo è uno stato d’animo che ti fa vivere bene. Spirito Santo donaci sempre la grazia di irradiare la luce del tuo Amore…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *